Studia il francese in Francia, a Institut Lyonnais

L’Istituto

Scuola di francese

Formiamo gli studenti stranieri per lo studio del francese come lingua straniera (FLE) e li prepariamo per i diplomi del CIEP (Centro Internazionale di studi pedagogici) e della CCIP (Camera di Commercio e dell’Industria di Parigi).

I corsi si svolgono tutto l’anno:

  • come formazione iniziale o formazione continua
  • durante il giorno o con corsi serali
  • in piccoli gruppi o in corsi individuali
  • nei locali dell’Istituto, a domicilio o presso le imprese.

Per i dipendenti nell’ambito della formazione continua (CPF Compte Personnel de Formation, anticamente DIF Droit Individuel à la Formation), e per gli studenti delle scuole superiori vengono organizzati corsi di formazione ad hoc oppure alla carta per favorire l’approfondimento o l’aggiornamento delle conoscenze.

Centro di esami

In qualità di centro d’esami, organizziamo gli esami della Sorbona, gli esami della Camera di Commercio e dell’industria di Parigi, il TCF (Test de Connaissance du Français) e il TEF (Test d’Évaluation en Français).

E molto altro ancora…

Oltre ai corsi di francese, l’Istituto propone inoltre ai suoi studenti laboratori specializzati, preparazione per gli esami, attività culturali, sportive o d’intrattenimento, escursioni e visite culturali.

Situato nel centro della città l’Istituto lionese è molto facile da raggiungere. Treni, autobus, metropolitana, tram e navette di trasferimento dall’aeroporto si trovano nelle vicinanze così come gli alloggi proposti.

L'Institut Lyonnais è situato nel centro della città, in un distretto studentesco
molto accessibile con i mezzi pubblici e vicino a tutti i servizi

Wifi gratuito

Sala computer

Area relax

Distributori di cibo e bevande

Lione, la città studentesca per eccellenza

Una città nel cuore dell’Europa

Notoriamente situata fra due corsi d’acqua (il Rodano e la Saona) e fra le colline (Fourvière e la Croix Rousse), Lione è la seconda metropoli francese. La città mescola zone urbane storiche e moderne con numerosi parchi e aree verdi servite in maniera molto efficiente dalla fitta rete dei trasporti pubblici.

Lione occupa un posto unico in Europa, è infatti situata a meno di 2 ore da Parigi, Ginevra, dalle Alpi (la più grande area sciistica del mondo) e ancora dal Mar Mediterraneo.

Le Rhône à Lyon

Credito fotografico: Jean-Pierre Dalbéra

Una città storica e turistica

Lione è la seconda città turistica di Francia con 6 milioni di turisti ogni anno. Capitale dei Galli sotto l’Impero Romano, grande città culturale nel periodo rinascimentale e potente bacino industriale nel XIX secolo, Lione è diventata una grande metropoli europea iscritta dall’UNESCO nel Patrimonio mondiale dell’umanità.

La città possiede infatti un ammirevole patrimonio che copre tutte le epoche a partire dall’antichità fino ad arrivare ai nostri giorni: il teatro romano al Fourvière, l’anfiteatro dei 3 Galli, il quartiere di Vieux Lyon, vicoli ed edifici pittoreschi con architetture particolari e i tipici “traboules”. La basilica di Notre-Dame de Fouvière offre un panorama unico sulla città che mostra inoltre nei giorni di bel tempo il Monte Bianco.

I visitatori avranno inoltre la possibilità di fare deliziosi tour: in barca sulla Saona o sul Rodano o a piedi nelle campagne circostanti.

Una città gastronomica

Lione gode di un’ottima reputazione per la sua cucina tradizionale e per i suoi numerosi e variati punti di ristorazione. È stata inoltre designata come la “Capitale mondiale della gastronomia” (Curnonsky). Il rinnomato vigneto di Beaujolais si trova alle porte della città mentre dalle vicine Charolais e Dombes arrivano in città carne e pesce.

Una città culturale e studentesca

Numerosi eventi di fama internazionale vengono organizzati ogni anno in città: la Festa delle luci ogni 8 dicembre, le notti di Fourvière (Festival di musica, danza, teatro e cinema), il Festival Lumière (in onore degli inventori lionesi del cinema, che premia ogni anno i grandi nomi del cinema internazionale: Clint Eastwood, Gérard Depardieu, Quentin Tarantino, Pedro Almodóvar…), la Biennale di danza e la Biennale d'arte contemporanea.

La biblioteca Part-Dieu è la più grande biblioteca comunale di Francia con 1,8 milioni di documenti. Si trova inoltre nel museo d’arte di Lione una delle più importanti collezioni francesi di pittura dopo il museo del Louvre. La città possiede inoltre un importante museo d’arte contemporanea e un gran numero di altri musei.

Teatri, auditorium, il conservatorio nazionale di musica, l’orchestra nazionale di Lione, la scuola nazionale di belle arti e Guignol (marionetta francese inventata a Lione intorno al 1808) contribuiscono anch’essi alla fama internazionale della città.

Le tre Università e le istituzioni di insegnamento superiore della città contano circa 126 000 studenti. Lione è così la seconda città studentesca di Francia.

Lyon depuis Fourvière

Credito fotografico: Serge Vincent

Una città sportiva

Lione conta 550 club sportivi, 48 palestre, 28 stadi e 56 campi sportivi.

Lo stadio Gerland, classificato patrimonio mondiale dell’UNESCO, è conosciuto dagli amanti del calcio e accoglie fino a 44 000 spettatori per seguire le partite dell’ Olympique Lyonnais (OL), sette volte campione di Francia. A partire dal 2016, la squadra della città giocherà le sue partite nel futuro stadio Lumières che potrà accogliere fino a 58 000 spettatori. Questo stadio ospiterà anche le partite della Uefa 2016 che si giocherà in Francia.

L’Astroballe è una sala con 5 500 posti dove si giocano le partite di pallacanestro della squadra ASVEL, il club di Tony Parker (presidente) e la squadra di basket Lione-Villeurbanne.

È inoltre possibile seguire le partite di rugby del Lyon Olympique Universitaire (LOU) al Matmut Stadium.

Il palazzo dello sport offre inoltre 6 500 posti in prossimità dello stadio Gerland per accogliere le manifestazioni sportive.

La pista di pattinaggio Charlemagne, con una capacità di 4 200 persone, ospita fra l’altro spettacoli sul ghiaccio e competizioni nazionali e internazionali. È proprio qui che si svolgono le partite del Lyon Hockey Club. La pista di pattinaggio Baraban accoglie invece le scuole e i club di pattinaggio e hockey su ghiaccio.

La Halle des Sports è un grosso centro sportivo che comprende 3 campi da basket trasformabili in 3 campi da tennis o da pallavolo e una sala da ginnastica. Si può trovare inoltre uno skate park e una parete da scalata nel settimo arrondissement o un percorso avventura fra gli alberi nel quinto arrondissement.

È anche possibile partecipare agli incontri notturni su pattini organizzati tutti i venerdì dell’anno dall’associazione Génération Roller.

Una città attiva

Numerose società che rappresentano i vari settori dell’attività economica hanno sede a Lione: Bio Mérieux, Sanofi Pasteur, Mérial, Boiron e il laboratorio P4 Jean Mérieux (dedicato allo studio delle malattie di classe 4) nel campo farmaceutico, Atari e EA Games per i videogiochi, Renault Trucks per l’industria automobilistica, Euronews per la tecnologia... La Part-Dieu è il secondo centro d’affari del Paese dopo il quartiere della Défense di Parigi e il più grande centro commerciale in un centro città europeo come numero di negozi.

Lione è una città dalle mille sfaccettature e dalle molteplici attività!